Comunicato stampa 11-13: Chiusura sportello ERSU

Logo comunicato stampa PC

Caltanissetta, 4 Aprile 2013

Agli organi di informazione

LORO SEDI

Comunicato stampa 11-13.

Mentre il Consorzio Universitario di Caltanissetta è ancora in attesa della “fumata bianca” per l’elezione del suo Presidente, che dovrebbe concretizzarsi  sabato mattina (6 Aprile), una importantissima notizia degli scorsi giorni sembrerebbe essere passata inosservata: la chiusura dello sportello dell’ERSU (Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario), presente a Caltanissetta dal 1° Marzo 2009 e che garantiva agli studenti universitari di tutta la Provincia nissena di ricevere informazioni e assistenza.

Ad approfondire il caso è il Consigliere Comunale del Capoluogo, Oscar Aiello, che dichiara:

“Pensavo che la paventata chiusura di questa importante realtà non fosse una notizia fondata, anche perché  controllando sul sito dell’ERSU Catania ad oggi risulta ancora l’ufficio di Caltanissetta, con tutti i suoi recapiti. Successivamente però, su sollecitazione di diverse famiglie di studenti universitari – aggiunge Aiello – ho provato a telefonare, ma i numeri sembrerebbero non più attivi. Sono pure andato nella sede di Piazza Europa n.6, dove ancora è appesa l’insegna, ma bussando non mi ha risposto nessuno. Si è dunque perpetrato l’ennesimo scippo alla nostra Provincia, nella quasi indifferenza totale e credo che ciò sia dovuto alla insufficiente conoscenza dell’importanza di tale Ente”.

L’ERSU, oltre a curare attività culturali, ricreative, turistiche e sportive per gli studenti universitari, offre loro servizi abitativi e di ristorazione (mense universitarie), servizi e sussidi per studenti disabili, servizi di orientamento, accompagnamento e tutoraggio, attività di cooperazione con associazioni studentesche, benefici quali borse di studio, premi, sussidi straordinari e facilitazione nei trasporti.

“Adesso che l’Ufficio ERSU di Caltanissetta è stato chiuso – ribadisce il Consigliere Oscar Aiello – per usufruire di tutti questi importanti servizi non solo gli studenti nisseni, ma anche quelli dell’intera Provincia saranno costretti a spostarsi a Catania, con tutti i consequenziali disagi, anche di natura economica”.

Un serio ed importante problema che non riguarda dunque solo il Capoluogo, e a tal proposito si è già espresso il Consiglio Comunale di Sommatino, che ha approvato un ordine del giorno, redatto su proposta dell’Amministrazione Comunale, con il quale è stato chiesto al Presidente dell’ERSU di non procedere alla chiusura dell’Ufficio distaccato di Caltanissetta e mantenere operativa la giusta assistenza ad un numerosissimo bacino d’utenza..

“Non sono disposto ad assistere in silenzio a questo ulteriore scempio commesso a danno degli studenti e delle famiglie nissene, che affrontano già enormi sacrifici per permettere ai propri figli una adeguata formazione universitaria – dichiara il Consigliere Comunale, che aggiunge: Se il problema è di natura economica, il Comune di Caltanissetta potrebbe mettere a disposizione dell’ERSU dei locali in comodato d’uso. A tal proposito la mia proposta è di ricavare lo spazio all’interno della Casa dello Studente. Tra l’altro a Catania le Case dello Studente sono gestite proprio dall’ERSU. A Caltanissetta si potrebbe fare anche così, quindi quale migliore occasione per poter offrire un servizio qualificato?  Spero – conclude Oscar Aiello – che finalmente sabato mattina, rompendo con il passato, possa essere eletto un Presidente del Consorzio Universitario portatore di nuova linfa e che questo, insieme al Comune di Caltanissetta si attivi al più presto per poter rilanciare l’Università, partendo proprio dall’ERSU e dalla Casa dello Studente”.

Lascia un commento